Come funziona una vite senza fine in un attuatore lineare elettrico

Come funziona una vite senza fine in un attuatore lineare elettrico

Curiosi di sapere quali sono le caratteristiche da considerare in un pistone? Scoprite in che modo questo componente fondamentale è direttamente correlato all'efficienza dei moderni attuatori lineari e come la sua qualità, il passo e la lunghezza influiscono sulle prestazioni e sulla durata.

Scoprite in che modo il passo pistone è correlato all’efficienza e alla capacità di autofrenanza, oltre a comprendere perché un attuatore fornirà sempre le stesse prestazioni indipendentemente dal carico applicato. In questo video, il nostro esperto Hunter Stephenson vi spiega tutte le principali nozioni.

Una vite senza fine di qualità è l’elemento chiave per ottenere prestazioni ottimali. Le barre di ferro utilizzate per i pistoni LINAK vengono accuratamente selezionate prima della loro filettatura.

La scelta del tipo di pistone e della chiocciola di scorrimento varia in funzione dal carico e dalle prestazioni richieste. Ad esempio, una chioccola di scorrimento lunga è più indicata per il sollevamento di carichi più pesanti. Per garantire affidabilità e una durata prolungata degli attuatori con passo vite lungo, vengono aggiunte delle guide supplementari per meglio distribuire la forza al pistone e alla chiocciola di scorrimento.

Il diametro della vite determina la forza del pistone e di conseguenza, dell’attuatore.

Il passo pistone è la distanza lineare che compie la chiocciola in una sola rotazione della vite senza fine (360°). Un passo pistone lungo comporta una maggiore efficienza dell’attuatore poiché riduce l’attrito tra la chiocciola e la vite senza fine ma, allo stesso tempo, la capacità di autofrenanza si riduce. La capacità di autofrenanza impedisce all’attuatore di retrarsi quando fermo in una posizione stabilita. Gli attuatori senza autofrenanza richiedono un freno per mantenerli in una determinata posizione.

Grazie al pistone e alla sua struttura, l’attuatore fornirà sempre la stessa efficienza indipendentemente dal carico applicato e la velocità in tiro sarà uguale a quella in spinta. Durante la scelta di un attuatore, è necessario moltiplicare il carico per la velocità al fine di ottenere la potenza necessaria per la movimentazione.

Relativamente agli attuatori con un’ampia lunghezza corsa, il carico massimo viene limitato per ridurre le sollecitazioni dell’attuatore.

Infine, gli attuatori utilizzati all’interno di macchine con elevati requisiti di sicurezza, sono equipaggiati di una madrevite di sicurezza. Questa permette che l’attuatore si muova lentamente verso l’interno nel caso in cui la chiocciola di scorrimento si rompa.

Per maggiori informazioni e domande relative ai pistoni LINAK, vi invitiamo a contattare la vostra filiale LINAK di riferimento.

 

Supporto e informazioni

Non abbiamo una risposta a tutto, ma siamo i professionisti della tecnologia lineare elettrica. Per qualsiasi informazione o domanda in materia, non esitate a contattarci.

Iscriviti alla newsletter

Scopri tutte le novità e le anteprime dal mondo LINAK.