Case story

Con le soluzioni LINAK il trattamento delle acque reflue è ancora più semplice

Il secondo più grande impianto di depurazione pubblico in Danimarca ha implementato l’automazione di numerose valvole con le soluzioni elettriche LINAK con il fine di aumentarne l’efficienza ed agevolare le attività quotidiane.

Nelle città danese di Fredericia, la gestione di 10 milioni di metri cubi (2,64 miliardi di galloni) di acque reflue ogni anno, richiede un impianto di depurazione davvero efficiente con tempi di attività che sfiorano il 100%. L’introduzione degli attuatori LINAK ha apportato una significativa evoluzione all’impianto locale, in termini di riduzione dei tempi di fermo macchina, costi operativi oltre ad una maggior affidabilità complessiva.

Gli attuatori elettrici sono di più semplice installazione e forniscono un controllo più immediato 
Monitorare e gestire le diverse attrezzature presenti in un impianto di trattamento delle acque reflue, fa una grande differenza nelle attività di tutti i giorni: è molto più immediato e riduce i tempi di fermo. 

“ Mantenere sempre sotto controllo l’intero processo ed erogare il servizio il più autonomamente possibile è strategicamente importante per noi, afferma Kasper K. Frederiksen, Operations Manager di Fredericia Spildevand og Energi A/S. Il manager ha preso parte ad un progetto che prevedeva la sostituzione di alcuni cilindri con gli attuatori lineari elettriciLA36.

“Abbiamo testato il nuovo sistema LINAK in diverse aree dell’impianto evidenziando una maggiore flessibilità, poiché in questo modo, siamo in grado di erogare tutti i servizi dall’interno”. 

Attuatori installati in pochissimo tempo
Alcuni degli attuatori LA36 sono posizionati sull’uscita del lavatore di sabbie per separare quest’ultime dall’acqua ed, allo stesso tempo, per separare la frazione organica in esse contenuta. Ogni sei ore aprono le valvole per svuotare il lavatore di sabbie da liquami e materiale organico. Altri attuatori sono invece posizionati sulla stazioni riceventi, i quali impediscono che i liquami rientrino nel sistema.

Kasper K. Frederiksen ha installato inoltre installare diversi LA36 nel sistema di areazione, che permettono di separare l’aria tra i due serbatoi. Indipendentemente dalla loro ubicazione o dalla funzione svolta all’interno dello stabilimento, secondo Frederiksen l’installazione dei sistemi LINAK all’interno delle valvole esistenti è stata molto semplice ed immediata.

Attuatori LINAK per la gestione delle acque reflue
 

“E’ stato sorprendentemente semplice installare e rendere operativi i nuovi attuatori. Dopo l’installazione dei primi due sistemi ed appresa la procedura, tutto si è svolto alla perfezione, senza intoppi ed in tempi brevi. L’ultimo attuatore installato, dopo circa 15 minuti era già in funzione”.

Contenere i costi di gestione
Lo stabilimento di Fredericia accoglie anche i fanghi attivi provenienti dalle industrie limitrofe, in cui i punti di carico delle lavorazioni, spesso determinano frequenti fluttuazioni. L’impianto deve essere in grado quindi, di ricevere portate d’acqua eccezionali ed i diversi macchinari necessitano di regolazioni efficienti e continue.

“Uno dei benefici più evidenti di una soluzione LINAK è sicuramente il costo contenuto per il controllo di un’applicazione on/off”, spiega Kasper K. Frederiksen, e continua:

"Gli altri sistemi presenti sul mercato presentano cicli di lavoro molto inferiori e possono essere attivati solo quattro volte ogni ora, un dato per noi, non sufficiente. Certo, potremmo acquistare dispositivi che aumentino i cicli di lavoro ma hanno costi molto elevati. LINAK offre un’alternativa più economica ed una maggiore flessibilità, un fattore strategico per noi al fine di garantire un apporto di refluo il più possibile costante ed evitare i problemi connessi alle fluttuazioni". 

Il progetto nello stabilimento di Fredericia è iniziato nel 2013 come progetto pilota dimostrando massima efficienza ed affidabilità. 

“Grazie a sistemi praticamente Plug & Play e con interventi di manutenzione minimi abbiamo acquisito un vantaggio competitivo. Inoltre, siamo in grado di gestirlo facilmente l’automazione delle valvole autonomamente”, conclude.

Per Kasper K. Frederiksen ed il suo team il progetto continua e nel 2018 LINAK amplierà le proprie attività di gestione e trattamento delle acque reflue basandosi sull’esperienza di Fredericia Spildevand og Energi A/S.

Se desiderate approfondire in che modo gli attuatori LINAK consentono un’automazione efficiente ed affidabile delle valvoleimplementando l’operatività degli impianti di trattamento, non esitate a contattarci

 
Soluzioni di movimentazione con elettrovalvola per la movimentazione efficiente delle acque reflue play-icon

Soluzioni di movimentazione con elettrovalvola per la movimentazione efficiente delle acque reflue

Semplice montaggio delle valvole automatizzate - fai da te play-icon

Semplice montaggio delle valvole automatizzate - fai da te

Indistruttibile play-icon

Indistruttibile

File

Impianti di trattamento delle acque reflue

Nel settore delle acque reflue monitoraggio e semplicità di controllo sono elementi chiave per garantire ogni giorno il funzionamento ottimale degli impianti di trattamento. Scoprite all’interno di questa brochure i sistemi LINAK per la gestione delle acque reflue.

Visualizza

Panoramica prodotti TECHLINE

La gamma completa degli attuatori lineari elettrici LINAK dedicata all'industria ed agricoltura.

Visualizza

Brochure LINAK test

Ogni componente presente nei nostri attuatori viene sottoposto a una serie completa di test e collaudi di funzionalità presso il centro di collaudo LINAK.

Visualizza