Notizie 21 gennaio 2020

LINAK presenta nuovi video incentrati sull'aumento della produttività dei collaboratori grazie alle scrivanie sit-stand

Quali sono i benefici derivanti dall'introduzione delle scrivanie regolabili in altezza in ufficio? Dalla creazione di un ambiente di lavoro attivo e salutare sino a collaboratori più produttivi, LINAK risponde a questo quesito mostrando come le scrivanie sit-stand possono creare valore aggiunto sia per i datori di lavoro che per i loro dipendenti.

Perché è importante muoversi?
L'ambiente ufficio è cambiato notevolmente nel corso degli anni ma una cosa è rimasta costante: rimaniamo seduti troppo a lungo. Trascorriamo la maggior parte della giornata seduti, fino a 12 ore1 e gran parte delle ore in cui siamo svegli, abbiamo uno stile di vita sedentario. E’ un fatto che implica conseguenze concrete nella nostra vita quotidiana: dall’affaticamento muscolare al mal di schiena cronico, fino a malattie cardiache e diabete. L’eccessiva inattività può davvero aumentare i rischi per la nostra salute.

Get more companies moving with sit-stand desks

 

L'assenza di attività fisica è la causa di circa il 30% delle cardiopatie ischemiche e il 27% dei casi di diabete.2 Pertanto ogni azione volta a ridurre l’inattività è uno strumento prezioso per migliorare la nostra salute. Il benessere è importante non solo per il singolo individuo ma ci sono benefici sia per il collaboratore stesso che per il datore di lavoro. La ricerca ha dimostrato infatti, un legame diretto tra collaboratori in salute e migliori prestazioni e di conseguenza, tale aspetto dovrebbe rivestire un'importanza centrale in ogni azienda.

In che modo possiamo far muovere di più le persone?
Uno dei modi migliori per far muovere il vostro team è l'impiego delle scrivanie regolabili in altezza o sit/stand. Scegliete una scrivania sit/stand che includa la funzione promemoria, può essere un ottimo inizio per avviare un programma di benessere. E’ importante tenere a mente che uno stile di vita più attivo si può adottare ovunque, anche in ufficio. Da postazioni di lavoro mono colonna a tavoli riunione di grandi dimensioni, le opzioni per introdurre movimento e benessere in ufficio sono pressoché infinite. Il punto da considerare è dove le persone trascorreranno il loro tempo: alla scrivania, all’interno di sale riunioni e nelle zone di socializzazione, sono molte aree in cui è possibile aggiungere il movimento e promuovere la flessibilità.

Benefici delle scrivanie sit/stand
'Sono molti i vantaggi legati all'uso delle scrivanie regolabili. Diversi studi hanno dimostrato che stare in piedi anche solo per qualche minuto ogni ora, contribuisce alla perdita di peso, al benessere fisico e mentale, aumentando il buon umore e la salute in generale’ spiega Michael Cook, responsabile della divisione DESKLINE LINAK U.S. Inc. Tali studi hanno evidenziato inoltre, che i collaboratori che utilizzano attivamente la propria scrivania sit-stand, lavorano meglio, presentano una maggior concentrazione, sono meno stressati e si ammalano meno3.

Get more companies moving with sit-stand desks

 

Secondo James Levine, direttore di Obesity Solutions per la Mayo Clinic e l'Arizona State University, il ritorno sull'investimento è compreso generalmente tra i 3 e i 7 dollari per ogni dollaro investito in interventi finalizzati ad apportare uno stile di vita più attivo sul posto di lavoro. Le scrivanie sit/stand rappresentano quindi un punto di forza per le aziende4.

Stare in piedi aiuta ad attivare gli enzimi responsabili della buona salute5, aumenta il flusso sanguigno alleviando l'affaticamento muscolare6 e consente al corpo di raggiungere un migliore bilanciamento del carico. Anche semplicemente variare la postura da seduti a in piedi è ottimo per la salute poiché obbliga il corpo a lavorare contro la forza di gravità rafforzando i muscoli scheletrici7. Seppur in passato, vi siano stati dibattiti su quali siano gli intervalli di tempo seduti-in piedi più indicati, si consiglia di trascorrere in piedi almeno 2 ore al giorno, ovvero 15 minuti ogni ora8.

‘Recentemente uno studio ha dimostrato che restare in piedi per periodi prolungati può indurre a effetti negativi, tanto quanto uno stile di vita sedentario’, spiega Cook. ‘In altre parole, non bisogna seguire solo uno di questi due comportamenti, il segreto è scegliere il giusto mix di entrambi. Anziché concentrarsi sullo stare seduti o in piedi, le imprese dovrebbero adottare il movimento e promuovere un ambiente di lavoro più attivo.’

Get more companies moving with sit-stand desks

 

Vantaggi individuali10:

  • Riduzione del rischio di tumori
  • Riduzione del rischio di malattie cardiovascolari
  • Maggior dispendio calorico
  • Aumento dei livelli di energia
  • Aumento dell'attività muscolare
  • Perdita di peso
  • Miglioramento della salute fisica e mentale

Vantaggi per i datori di lavoro

  • Riduzione dei giorni di malattia
  • Aumento della produttività
  • Miglioramento della qualità e dell'efficienza lavorativa
  • Maggior collaborazione tra colleghi
  • Aumento della concentrazione e riduzione dello stress

Pronti a far partire la vostra azienda?
Sebbene le scrivanie sit-stand rappresentino una tendenza in forte crescita in tutto il mondo, sono ancora molte le aziende che non ne usufruiscono. Cook calcola che nel Nord America, solo il 10% delle scrivanie sono regolabili in altezza, il che significa che molte imprese e le rispettive persone per cui lavorano, si stanno precludendo i molteplici vantaggi. Se anche voi o la vostra azienda non le avete ancora prese in considerazione oppure se state pensando d'includerle nei vostri futuri progetti, condividete questi nostri video che ne evidenziano i benefici.

 

Fonti

  1. Garrett, G., Benden, M., Mehta, R., Pickens, A., Peres, S., & Zhao, H. (2016). La produttività di un call center nei sei mesi successivi all'aggiunta di scrivanie sit-stand. IIE Transazioni sull'ergonomia occupazionale e fattori umani, 2-3, pp. 188-195.
  2.  Healy, G., Lawler, S., Thorp, A., Neuhaus, M., Robson, E., Owen, N., & Dunstan, D. (2012). Ridurre la sedentarietà prolungata sul posto di lavoro. Revisione delle prove: report completo. Melbourne, Australia: Victorian Health Promotion Foundation.
  3. Hedge, A. (18 marzo 2016). Programmi di lavoro sit-stand Tratto da http://ergo.human.cornell.edu/CUESitStandPrograms.html
  4. Hedge, A. (2017). Progettazione ergonomica di un ufficio per la salute, il benessere e la produttività Boca Raton, FL: CRC Press, Taylor & Francis Group .
  5. Institut für Gesundheit und Ergonomie (2018). Quantificare l'effetto dei promemoria sit-stand. LINAK
  6. Levine, J., & Yeager, S. (2009). Sovrappeso? Depresso? Hai il disturbo della sedentarietà. In J. Levine, & S. Yeager, Muoviti un po', perdi molto: Nuovo N.E.A.T. La scienza rivela come essere più snelli, più felici e brillanti. Armonia.
  7. Lytle, T. (22 febbraio 2017). Promuovi un team attivo con le scrivanie sit-stand. Tratto dalla Society for Human Resource Management: https://www.shrm.org/hr-today/news/hr-magazine/0317/pages/promote-an-active-workforce-with-standing-desks.aspx
  8. Miles-Chan, J., Sarafian, D., Montani, J., & al., e. (2013). Eterogeneità nel costo energetico del mantenimento della postura stando in piedi rispetto a quando si è seduti: fenotipizzazione in base alla grandezza e al tempo. PLoS One, e65827, 8.
  9. Saeidifard, F., Medina-Inojosa, J., Supervia, M., Olson, T., Somers, V., Erwin, P., & Lopez-Jimenez, F. (1 marzo 2018). Differenze nel consumo di energia stando in piedi rispetto a quando si è seduti: Una revisione sistematica e una meta-analisi. Giornale europeo di Cardiologia preventiva, 522-538.
  10. Tatta, J. (2017). Ritorno al movimento. In Guarisci il tuo dolore ora: Il programma rivoluzionario per riconfigurare mente e corpo per una vita senza dolore. Boston: Da Capo Press.
  11. Van der Ploeg, H., Chey, T., Korda, R., Banks, E., & Bauman, A. (2012). Sedentarietà e rischio di mortalità in 222 497 adulti australiani. Arch Intern, 172(N. 6), 494-500.
  12. Organizzazione mondiale della sanità (2009). Rischi globali per la salute. Mortalità e oneri della malattia attribuibili a rischi selezionati. Ginevra: Organizzazione mondiale della sanità

 

Iscriviti alla newsletter

Scopri tutte le novità e le anteprime dal mondo LINAK.